Categorie
Uncategorized

Grossa novità in casa Lego

Ci sarà una “GROSSA” novità in arrivo da Lego il primo settembre. Infatti verrà presentato il set più grande di tutta la storia della casa danese. Ma vediamo di ripercorrere un po’ la storia di questo annuncio.

Già da qualche mese si vocifera che Lego stia per commercializzare un set veramente gigantesco, sia per dimensioni che per numero di pezzi. Le voci parlano di una versione rinnovata del mitico Millennuim Falcon 10179 (di cui potete trovare qualche foto in questo blog, in quanto è la punta di diamante della mia collezione).

Il 1 Agosto, con un annuncio a sorpresa Lego ha confermato l’arrivo di questo set “enorme”, cominciando a darci qualche indizio, pubblicando questa foto:

Nella foto si mettono a confronto la scatola del London Bus con quella del nuovo set, specificando che la nuova confezione sarà 4,86 volte più grande del London Bus. Questo vuol dire che la confezione sarà veramente ENORME!

Il giorno 8 agosto, ad una settimana esatta di distanza dal primo indizio, Lego ha pubblicato un’altra foto:

Con questo indizio si mettono a confronto il manuale di istruzioni della Giostra con quello del nuovo set. Anche qui viene specificato che il nuovo manuale sarà 2,56 volte più grande. Avendo la Giostra un manuale di 194 pagine, quello del nuovo set ne avrà 496!

Il 15 Agosto, con la solita settimana di distanza, Lego ha pubblicato un video in animazione in cui non si vede molto, ma si capisce che sarà sicuramente un set a tema Star Wars.

Per finire, ieri 23 agosto (non c’è bisogno che vi dica della settimana ormai, vero? 🙂 )ha pubblicato questa foto come ultimo indizio:

In questa foto si vedono il numero di pezzi di cui è composto il Taj Mahal (5.922 è attualmente il set con il maggior numero di pezzi) e i pezzi di cui sarà composto il nuovo set, specificando che saranno 1.619 in più del Taj Mahal. Quindi 7.541 pezzi!!!

Non ci resta che aspettare la prossima settimana per vedere finalmente quello che si annuncia essere un set veramente imponente. Vedremo se anche la qualità costruttiva sarà all’altezza delle aspettative.

A presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *